Il vascello verde ramarro di Pigiama Party

Benvenuto a casa nostra! Questo forum è un luogo
dove si respira aria di amicizia, di sensibilità, di ironia, di cultura .
Se pensi sia il luogo giusto per te, iscriviti e sarai un
nostro nuovo amico..



Il vascello verde ramarro di Pigiama Party


 
IndiceCalendarioFAQCercaGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Il Canto degli Italiani

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Remigio



Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 19.01.10

MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   Lun Lug 12, 2010 12:25 pm

Come mi aspettavo, il discorso sull'inno si è esteso ed ha interessato il sentimento di appartenenza ad un popolo.
Molto bene !
Ciascuno ha espresso le proprie opinioni e le posizioni di tutti sono chiare.
Mi permetto di fare alcune osservazioni, e vista la mia età, spero le consideriate con benevolenza.
Per prima cosa ritengo che sentirsi appartenenti ad un popolo o nazione non abbia nessuna attinenza con idee bellicose e non chiude la porta a sentimenti di amicizia e fratellanza con altri popoli.
I più attivi politici europeisti in effetti hanno anche amato le rispettive nazioni di origine. Per fare un paragone si può amare la propria famiglia e contemporaneamente la città natale.
Il sentimento nazionale ovvero l'orgoglio di appartenere ad un popolo aiuta a vivere meglio le avversità quotidiane.
Il nichilismo è estremamente negativo, perchè la sua meta è il nulla. I grandi pensatori progressisti lo hanno rifiutato in blocco.
Il giudizio storico imparziale su certi avvenimenti non è possibile se non è trascorso tempo sufficiente per sopire sentimenti di avversione o di lode. Ancora oggi il giudizio sul Risorgimento è inquinato da rancori, falsità ed errori di interpretazione.
Un grande pensatore straniero ha detto dell'Italia: " In Italia ci sono state guerre, pestilenze e ogni tipo di malanni ed è nato il Rinascimento, in Svizzera con mille anni di pace hanno inventato l'orologio a cucù" .
Io sono orgoglioso di essere italiano nonostante il fatto che molti miei compatrioti sono gentaglia e di conseguenza, grazie alle nostre leggi e abitudini, diventano ricchi e potenti e qualcuno anche fa carriera politica. In certi paesi soarebbero puniti severamente, nella Cina di Mao anche troppo, negli USA con centinaia di anni di galera, da noi diventano ministri e anche di più.
Nonostante tutto questo io amo l'Italia e gli Italiani e tutto quanto rappresenta la Nazione, inno, bandiera, ecc.
Con amicizia
Tornare in alto Andare in basso
algiuga

avatar

Maschile Messaggi : 2566
Data d'iscrizione : 23.01.10
Età : 66
Località : Minturno
Umore Umore : gentile

MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   Lun Lug 12, 2010 12:37 pm

Rem,condivido.
Tornare in alto Andare in basso
soleazzurro
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile Messaggi : 1448
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 68
Località : napoli
Umore Umore : direi non male....

MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   Lun Lug 12, 2010 1:18 pm

Concordo anche io con i pensieri pofondi di Remigio.

Una bandiera, un inno e tanti altri simboli non sono esteriorità nè tantomeno possono essere cambiate con invenzioni fantasiose di chi predica violenze e divisioni.

L'identità di un popolo è fatto di storia e piccole storie quotidiane, di cultura e diversità di culture ma nessuno potrà riuscire a banalizzare simboli che stanno nel Dna di individuo di questa nostra Patria.

Io credo che sia stato fatto un grosso errore nell'abolire il servizio militare obbligatorio , la famosa naia...., era il modo migliore per far conoscere gli italiani tra di loro , per far capire che le divisioni, che pure esistono , non sono significative.
Tornare in alto Andare in basso
Remigio

avatar

Maschile Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 80
Località : Torino
Umore Umore : mutevole

MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   Lun Lug 12, 2010 1:38 pm

Bentornato, carissimo Sole.
Tornare in alto Andare in basso
soleazzurro
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile Messaggi : 1448
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 68
Località : napoli
Umore Umore : direi non male....

MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   Lun Lug 12, 2010 1:46 pm

grazie Rem...., e con te sta per scattare l'ora X.....come sai...., ti aspetto alla langhe
Tornare in alto Andare in basso
juliet
Stordita d.o.c.
Stordita d.o.c.
avatar

Femminile Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 56
Località : pr. di milano
Umore Umore : felino, vulcanico

MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   Lun Lug 12, 2010 3:36 pm

Citazione :
jul, la nazione dalle alpi alla sicilia mi fa rabbrividire
xkè aldo, ti fa rabbrividire?
Tornare in alto Andare in basso
juliet
Stordita d.o.c.
Stordita d.o.c.
avatar

Femminile Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 56
Località : pr. di milano
Umore Umore : felino, vulcanico

MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   Lun Lug 12, 2010 3:37 pm

hai parlato bene, g.s.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il Canto degli Italiani   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il Canto degli Italiani
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» M.A.S. e mezzi d'assalto di superficie italiani
» Luca Ward a "Io canto"
» "Italiani? Primi in maleducazione"
» E' inevitabile: il rapporto con dio determina la vita degli uomini.
» Esclusivismo monolatra.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il vascello verde ramarro di Pigiama Party :: Off topic-
Andare verso: