Il vascello verde ramarro di Pigiama Party

Benvenuto a casa nostra! Questo forum è un luogo
dove si respira aria di amicizia, di sensibilità, di ironia, di cultura .
Se pensi sia il luogo giusto per te, iscriviti e sarai un
nostro nuovo amico..



Il vascello verde ramarro di Pigiama Party


 
IndiceCalendarioFAQCercaGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Storia di Lucio Battisti.

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Storia di Lucio Battisti.   Lun Feb 08, 2010 4:36 pm

E' il 5 Marzo 1943, la guerra continua, lo sbarco degli alleati è atteso con ansia e i tedeschi se ne devono ancora andare.

A Poggio Bustone, nei pressi di Rieti, ore 13.30 nasce Lucio. Il papà, Alfiero, classe 1916, ha un impiego al dazio, la mamma, Dea, si occupa della modesta casa di quattro stanze. Lucio fino all'adolescenza è il classico bambino grasso e il fatto gli causa non pochi complessi.

A Roma nel palazzo in cui si è trasferito con la famiglia fa comunella con due fratelli che vanno matti per la chitarra.
"suonavano cose messicane, tipo Malaguena, oppure Johnny Guitar e altri pezzi forti" racconta. "Cominciai a rompere le scatole a mio padre per avere una chitarra".
Dopo tanto insistere lo strumento arrivò...

Nel 1962 accadono due fatti, a loro modo importanti: il primo fodero di stoffa nera per la chitarra che gli confeziona la madre e il primo complesso: i Mattatori, ragazzi napoletani ai quali Lucio si aggrega in autunno.
Battono i locali notturni di Napoli per 5 mila lire a testa a serata.

Lucio, coetaneo di Mick Jagger e di John Denver, guarda lontano.
Sa che il cuore pulsante è a Milano. Trasferisce le sue cose e la sua chitarra sotto la Madonnina.

Nel 1965, il 14 febbraio, riesce a ottenere un appuntamento con Franco Crepax direttore artistico della Cgd. Prima del colloquio, Christine Leroux, una ragazza francese che si occupa di produzioni discografiche, lo ascolta passando davanti alla sala d'attesa e ne rimane folgorata.
I due si frequentano e lei riesce a procurargli, in autunno, un incontro con Giulio Rapetti, in arte Mogol, di sette anni più vecchio di Lucio, già influente personaggio della Ricordi.

Mogol, ricco e famoso paroliere di grande successo, lo riceve.

Il suo giudizio è incoraggiante:"Mi fece ascoltare un paio di canzoni che aveva appena composto e che, devo dirlo in tutta onestà, non mi fecero una grande impressione. Però la stoffa c'era".

Qualche settimana dopo lo storico incontro con Mogol, Battisti dirà a Christine Leroux:"Io sono un genio, se non mi scoprivi tu, mi avrebbe scoperto qualcun altro".

"E' stata la più grande delusione della mia vita", racconterà la Leroux, "neanche il più piccolo cenno di riconoscenza".
L'unico ricordo che le è rimasto è una bambolina di plastica, regalo di Lucio in un raro momento di generosità.

Sempre nel 1965, i Dik Dik partecipano al Cantagiro e impongono Lucio Battisti come loro autista alla casa discografica Ricordi che non lo aveva ancora messo sotto contratto.

"Tanto per fargli prendere uno stipendio", racconta Pepe.

"Noi sapevamo benissimo che era un genio, che era solo questione di tempo. Quel Natale chiese un prestito di 40 mila lire al più ricco di noi, garantendogli che le avrebbe restituite entro pochissimo. Gli demmo i soldi dicendogli, và là che tra tre anni vivi di rendita e ci mantieni tutti".

Nel 1966, il duo Battisti-Mogol si mette all'opera.
Prima dei prodotti del sodalizio con Mogol, Lucio Battisti fa in tempo a vedere pubblicato il suo primo lavoro, come compositore e paroliere, - Se rimani con me - incisa dai Dik Dik.
"Era orribile, andò malissimo", ricorda Pietruccio Montalbetti.


(...segue)


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Lun Feb 08, 2010 5:14 pm

Ecco il primo brano di Lucio del 1965.





Amore se rimani con me
Ti giuro sarà dolce con te
e farò tutte le cose che vorrai
Ti assicuro che non te ne pentirai
Amore se rimani con me
Se non m'ami come prima non pensare
coi miei baci ti saprò riconquistare
Amore se rimani con me

Amore se rimani con me
Ti giuro sarò dolce con te
e farò tutte le cose che vorrai
Ti assicuro che non te ne pentirai
Amore se rimani con me
Se non m'ami come prima non pensare
coi miei baci ti saprò riconquistare
Amore se rimani con me
Se rimani con me!
Se rimani con me!
Se rimani con me!
Se rimani con me




(...segue)


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Lun Feb 08, 2010 6:04 pm

Nel 1967, l'Equipe 84 incide - 29 settembre - che viene lanciata in giugno da Bandiera Gialla condotta da Renzo Arbore e Gianni Boncompagni: è il successo consacrato anche dal primo posto nella Hit Parade radiofonica di Lelio Luttazzi.

Lucio entra in sala di incisione per i suoi due primi 45 giri come cantante: Per una lira e Luisa Rossi che escono in maggio.

1968: Lucio vive in affitto in un piccolo appartamento di due stanze e servizi in una zona popolare di Milano, il quartiere Lorenteggio. Ci sono un letto, un tavolo, un paio di sedie e un giradischi.

Gareggia anche, sempre con accompagnamento di foulard, al Festivalbar e alla settima edizione del Cantagiro con Balla Linda che venderà moltissimo.

Sul sistema di lavoro di Battisti e sulla loro collaborazione è interessante la ricostruzione di Mogol:"Una nostra canzone nasceva con una specie di rituale. Di preferenza di mattina. Io mi sdraiavo sul tappeto e lui cominciava a eseguire dei motivi. Quando ne trovavo uno che mi interessava io cominciavo a scrivere. La cosa si risolveva in un paio di incontri. Alla fine lui ricopiava i testi, perchè faceva parte del rituale, perchè ha una scrittura più nitida. Dopo un giorno Lucio sapeva a memoria la canzone. Ha una resistenza d'acciaio, può lavorare due mesi intorno al'arrangiamento di una canzone e poi con assoluta tranquillità la mattina dopo svegliarsi e ricominciare da capo, gettando via tutto. Non lascia spazio all'errore".

E dalla feconda collaborazione tra il musicista e il paroliere nasce una piccola rivoluzione tecnica: le loro canzoni non sarebbero state strette nelle canoniche trecento parole che rappresentavano la gabbia obbligata in quel modo di fare musica.

Lucio fa la sua prima uscita dal vivo nel 1969, al programma radiofonico Bandiera gialla del duo Arbore-Boncompagni, dove, accompagnandosi con la chitarra, canta Il vento...è osannato dalle trecento persone del pubblico.

Tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio partecipa per la prima volta come cantante al Festival di Sanremo.
E' emozionatissimo, si sente e si vede, ma il pezzo Un'avventura è buono ed entra in finale.

Ma le emozioni di Battisti in quel giorno sono legate anche all'incontro con Grazia Letizia Veronese, segretaria del Clan di Celentano. E' di quattro mesi più giovane di lui ed è nata a Limbiate (ndr. ci abito io), nell'hinterland milanese: da lei Lucio non si separerà più.


(...segue)


Mou
Torna in alto Andare in basso
algiuga

avatar

Maschile Messaggi : 2566
Data d'iscrizione : 23.01.10
Età : 67
Località : Minturno
Umore Umore : gentile

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Lun Feb 08, 2010 6:10 pm

Bè effettivamene questa canzone è modesta sia come musica che come testo.


Non ho capito se Battiisti nasceva come compositore,autore di testi o cantante.
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 8:57 am

Questa è una bella domanda, bravo.

Ricordo i vari dibattiti tra noi battistiani, ne parlammo a iosa.
A primo acchitto sembrerebbe che l'impatto di Lucio fosse solo un discorso di musica, però da fonti sicure viene fuori un Lucio che si cimentava anche a comporre dei testi.
Però con il passare del tempo s'accorse che lasciare lo scritto ad un altro era la migliore scelta, anche se poi (e di questo ne parleremo avanti) lo zampino in diversi brani mogoliani c'è stato.


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 9:05 am

Prima di continuare La storia di Lucio Battisti posto alcuni brani già menzionati.






Seduto in quel caffe'
io non pensavo a te....
Guardavo il mondo che
girava intorno a me...
Poi d'improvviso lei
sorrise
e ancora prima di capire
mi trovai sottobraccio a lei
stretto come se
non ci fosse che lei.
Vedevo solo lei
e non pensavo a te...
E tutta la citta'
correva incontro a noi.
Il buio ci trovo'
vicini
un ristorante e poi
di corsa a ballar sottobraccio a lei
stretto verso casa abbracciato a lei
quasi come se non ci fosse che,
quasi come se non ci fosse che lei.
Mi son svegliato e
e sto pensando a te.
Ricordo solo che,
che ieri non eri con me...
Il sole ha cancellato tutto
di colpo volo giu' dal letto
e corro li' al telefono
parlo, rido e tu.. tu non sai perche'
t'amo, t'amo e tu, tu non sai perche'
parlo, rido e tu, tu non sai perche'
t'amo t'amo e tu, tu non sai perche'
parlo, rido e tu, tu non sai perche'
t'amo, t'amo tu, tu non sai perche'.


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 9:11 am

Eh sì, questo è il primo 45 giri di Lucio, il lato b ha il titolo "Luisa Rossi".





Per una lira
io vendo tutti i sogni miei.
Per una lira
ci metto sopra pure lei.
E' un affare sai
basta ricordare
di non amare,
di non amare.
Amico caro
se c'e' qualcosa che non va.
Se ho chiesto troppo
tu dammi pure la meta'
E' un affare sai
basta ricordare
di non amare,
di non ama....re.
No no nooo
Nooooo
Per una lira
io vendo tutto cio' che ho
per una lira
io so che lei non dice no.
Ma se penso che
tu sei un buon amico
non te lo dico, no
meglio per te
meglio per te…


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 9:17 am

Questo invece è il primo impatto che ebbe con il Cantagiro, grande successo.






Balla Linda,
balla come sai
Balla Linda
non fermarti
Balla Linda,
balla come sai.
Occhi azzurri
belli come i suoi
Linda,
forse non li hai,
ridi sempre,
non parli mai d'amore
pero' non sai mentire mai
mmh...
Bella sempre,
dolce come lei
Linda,
forse tu non sei,
tu non dici
che resti insieme a me
pero' non mi abbandoni mai,
tu non mi lasci mai,
ti cerco e tu...
e tu ci sei...
ti cerco e tu..
mi dai quel che puoi,
non fai come lei, non, non fai come lei,
tu non prendi tutto quello che vuoi.
Balla Linda,
balla come sai
Balla Linda
non fermarti
Balla Linda,
balla come sai.
Occhi azzurri
belli come i suoi
Linda,
forse non li hai,
ridi sempre,
non parli mai d'amore
pero' non sai mentire mai.
Mmh...
Tu non mi lasci mai
ti cerco e tu
mi dai quel che vuoi
non fai come lei, no, non fai come lei
tu non prendi tutto quelli che vuoi
Balla Linda,
balla come sai
Balla Linda
non fermarti
Balla Linda,
balla come sai…


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 9:25 am

Un brano che cantò nel programma radiofonico Bandiera Gialla.






Cara,
son le otto del mattino
e tu ancora stai dormendo,
ho gia' fatto le valigie
e adesso sto scrivendo
questa lettera per te,
ma non so che cosa dire
e' difficile spiegare
quel che anch'io non so capire,
ma fra poco me ne andro'
e mai piu' ritornero'
io ti lascio sola.
Eeh! Quando s'alza il vento,
Eeh! Quando s'alza il vento.
Nooo! Piu' fermare non si puo'
dove vado non lo so,
quanto male ti faro'.
Eeeh..
No! Non ti svegliare mai,
oh no no no oh.
Cara,
le mie mani stan tremando
i miei occhi stan piangendo
a me sembra di strappare
qualche cosa dentro me
e vorrei gridare:"No.. oh!"
ma se guardo quella porta
io la vedo gia' aperta
ed ho voglia di fuggire
di lasciare dietro me
tutto quanto insieme a te,
di partire solo.
Eeh! Quando s'alza il vento,
Eeh! Quando s'alza il vento.
Nooo! Piu' fermare non si puo'
dove vado non lo so,
quanto male ti faro'.....
Eeh! Quando s'alza il vento,
Eeh! Quando s'alza il vento.
Noooo! Non ti svegliare mai - quando s'alza il vento
Non ti svegliare mai - quando s'alza il vento
No! Non ti svegliare mai - quando s'alza il vento
No! Non ti svegliare mai…


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 9:30 am

Il primo Sanremo di Lucio ma anche l'unico, giurò a se stesso che non avrebbe mai messo più piede su quel palcoscenico.
In effetti non andò più!!!






Non sara'
un'avventura
non puo' essere soltanto
una primavera
questo amore
non e' una stella
che al mattino se ne va
Oh no no no no no no
Non sara'
un'avventura
questo amore e' fatto solo di poesia
tu sei mia
tu sei mia
fino a quando gli occhi miei
avran luce per guardare gli occhi tuoi
Innamorato
sempre di piu'
in fondo all'anima
per sempre tu
perche' non e' una promessa
ma e' quel che sara'
domani e sempre
sempre vivra',
sempre vivra',
sempre vivra',
sempre vivra'.
No! Non sara' un'avventura
un'avventura
non e' un fuoco che col vento puo' morire
ma vivra'
quanto il mondo
fino a quando gli occhi miei
avran luce per guardare gli occhi tuoi.
Innamorato
sempre di piu'
in fondo all'anima
per sempre tu
perche' non e' una promessa
ma e' quel che sara'
domani e sempre
sempre vivra',
Perche' io sono innamorato
sempre di piu'
in fondo all'anima
ci sei per sempre tu...


Mou
Torna in alto Andare in basso
Danae
Admin
Admin
avatar

Femminile Messaggi : 2134
Data d'iscrizione : 18.01.10
Età : 58
Località : Caserta
Umore Umore : tiepido

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 11:07 am

Citazione :
Il primo Sanremo di Lucio ma anche l'unico, giurò a se stesso che non avrebbe mai messo più piede su quel palcoscenico.
In effetti non andò più!!!

Perchè..cosa successe in quell'unico Sanremo?


.



Chi ama per gioco se ne pentirà quando per gioco sarà amato (J.Morrison)



Si sbaglia sempre..Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia..Si sbaglia per imparare.
Imparare a non ripetere mai certi sbagli. Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato. Si sbaglia per crescere e per maturare. Si sbaglia perchè non si è perfetti..(Bob Marley)



.






.
Torna in alto Andare in basso
http://ilvascello.forumattivo.com
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 11:38 am

Lui ebbe un impatto negativo perchè era convinto che la giuria fosse formata da gente non competente nel giudicare un brano.


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Feb 09, 2010 11:56 am

1970: è scaduto il contratto d'affitto del suo appartamento al Lorenteggio e Lucio acquista un appartamento in Largo Rio de Janeiro 6, nella zona verde ci Città Studi (e si occupa personalmente dei lavori, discutendo sui prezzi).
La casa ha un piccolo giardino dove lui, e soprattutto Grazia Letizia, possono coltivare le rose.

In primavera entra in sala di incisione per Fiori rosa fiori di pesco che uscirà a inizio estate. Il brano correrà spedito in classifica il 30 luglio, vincendo per la seconda volta consecutiva il Festivalbar.
Le sue abitudini cambiano di poco, però ha due automobili: una Fiat 500 e una Alfa Romeo 1300.


https://www.youtube.com/watch?v=iCjG-eMjms8


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: La storica cavalcata del 1970.   Mer Feb 10, 2010 5:59 pm

Lucio con Mogol decide di intraprendere un'avventura stravagante ed eccitante, un viaggio a cavallo da Milano a Roma. Acquistando due cavalli portoghesi, Ribatejo e Pinto.
In tutto saranno ventun giorni da nomadi con un totale di 180 ore in sella.

Dormivano nei boschi, per terra, avvolti soltanto in una coperta, oppure, quando pioveva, in qualche cascinale.

Una leggendaria tirchieria lo porta a escogitare tecniche raffinate per non pagare le cene.
La più praticata: al termine del pranzo si alza e, facendo calorosi auguri di buon compleanno a uno dei presenti scelto a caso, si allontana velocemente.

Con il successo, e con il denaro, il suo stretto legame con i cordoni della borsa non si allenta.
"Quando era ricco e famoso", ricorda con affetto Maurizio Vandelli (Equipe 84), "mi venne a trovare a Lissone dove abitavo. Arrivò con una scassatissima Alfa Romeo Duetto per chiedermi se conoscevo qualche mobiliere che gli potesse fare uno sconto".

Fin da giovane Lucio si rivela un tipo tutt'altro che facile o tantomeno affabile, ed è timido, timidissimo.
E anche in anni si mostra alquanto scontroso: commensale in una cena (cui è presente anche Craxi) a casa di Caterina Caselli che lo vuole nella sua casa discografica, di punto in bianco si alza e se ne va, insalutato ospite.

Inizia anche una collaborazione di grande spessore artistico con Mina che canta - Insieme -, il singolo più venduto nel 1970.

In autunno Lucio fa uscire il 45 giri - Emozioni -.







(...segue)


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Feb 11, 2010 10:17 am

Il 2 ottobre 1971, esce il primo album 33 "concept" ancora per la Ricordi: - Amore e non amore - metà cantato e metà strumentale con titoli lunghissimi.

C'è Dio mio no, a lungo censurata dalla Rai (è troppo spinta, si parla di sesso...), con Lelio Luttazzi costretto ad annunciarla nella classifica senza poterla far sentire.

Sulla copertina del disco, in secondo piano, di spalle, una donna nuda: la moglie Grazia Letizia; in primo piano Lucio vestito da tardo hippy dylaniano e, sul retro, due cavalli che pascolano sull'erba.

In novembre esce un'altro album - Lucio Battisti volume IV - con pochi brani nuovi, ma con la chicca di - Pensieri e parole -, un enorme successo: quattordici settimane prima in Hit Parade.







Mou
Torna in alto Andare in basso
Enim
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 1143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 57
Località : prov. di Napoli
Umore Umore : ..............

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Feb 11, 2010 7:38 pm

pensieri e parole........ che malinconia... mi ricordo benissimo quando, adolescente, ero appiccicato alla radio per ascoltare la Hit parade di lelio Luttazzi...solo per poter ascoltare Battisti.


Enim
Torna in alto Andare in basso
Danae
Admin
Admin
avatar

Femminile Messaggi : 2134
Data d'iscrizione : 18.01.10
Età : 58
Località : Caserta
Umore Umore : tiepido

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Feb 11, 2010 7:41 pm

alle 13:05 del venerdì...
uscivo di corsa da scuola.....per andare a sentirla...


.



Chi ama per gioco se ne pentirà quando per gioco sarà amato (J.Morrison)



Si sbaglia sempre..Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia..Si sbaglia per imparare.
Imparare a non ripetere mai certi sbagli. Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato. Si sbaglia per crescere e per maturare. Si sbaglia perchè non si è perfetti..(Bob Marley)



.






.
Torna in alto Andare in basso
http://ilvascello.forumattivo.com
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Ven Feb 12, 2010 12:11 pm

Il 25 marzo 1973 nasce Luca Filippo Carlo, qualche mese dopo esce il nuovo disco - Il nostro caro angelo -, 12 settimane prima e 24 volte complessivamente tra le prime dieci.

Nel 1974 Lucio si dedica all'estero, sta sei mesi in Sudamerica e in California. Il risultato lo si vede in - Anima latina - che esce a dicembre, per 13 settimane al vertice della Hit Parade e per 65 in classifica, il suo record personale.

Nel 1975, in luglio, c'è quello che qualche giornale definisce "il tentato rapimento del figlio, sventato solo dalla prontezza di riflessi della baby-sitter", ma che amici di famiglia ridimensionano in una grande paura, visto che in quegli anni i rapimenti avevano subìto un brusco colpo d'acceleratore.

Per questo motivo Lucio va ad abitare prima in Svizzera, poi a Londra.







(...segue)


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Feb 24, 2010 1:12 pm

E' del 1976 l'ultimo Battisti veramente "pubblico".

C'è la memorabile tournèe in giro per l'Italia, con un concerto nella piazza di Poggio Bustone presa d'assalto e dieci serate in locali di nome, sempre col tutto esaurito.

Intanto esce - Ancora tu -, il 45 giri più venduto dell'anno, primo in classifica per quattro mesi, successo in Spagna e Sudamerica.

"La storia del matrimonio sta diventando un incubo" confida a un giornalista la mamma di Grazia Letizia, "riceviamo telefonate ad ogni ora del giorno e della notte".
Forse anche per questo motivo i due decidono di sposarsi: lo fanno il 3 settembre (nota: stesso giorno e mese come me e Maga Embarassed ) a Milano.
Sono le 11 e 40 quando Lucio entra nel cortile della villa alla guida della sua Citroen.

Nel 1977 Lucio fa uscire in Italia il 33 giri - Io tu noi tutti - (che rimane in classifica per 14 settimane).

Intanto cerca di emigrare, artisticamente, negli Stati Uniti.
Esce infatti, registrato a Los Angeles e arrangiato da Mike Melvoin, - Images -, che viene accolto con indifferenza nonostante la Rca alla sua convention mondiale avesse presentato Battisti come l'artista dell'anno e speso come 400 milioni.




Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Lun Mar 01, 2010 10:13 am

Nel 1982 la prima produzione lontano da Mogol, si tratta del long plajing - E già - con i testi di Velezia, nome d'arte della moglie Grazia Letizia Veronese.

Ma molti malignano sul fatto che i testi, in realtà, siano farina del sacco di Lucio e comunque si tratti di un lavoro fatto in casa e testimoniato dalla scritta sul disco - Disegnini di Luca Filippo -, il figlio di nove anni.

Il disco ottiene un discreto successo con un mese di primato in classifica.




Mou
Torna in alto Andare in basso
algiuga

avatar

Maschile Messaggi : 2566
Data d'iscrizione : 23.01.10
Età : 67
Località : Minturno
Umore Umore : gentile

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 02, 2010 10:27 am

Molto interessante,non ti ho comentato finora erchè aspetto la fine del post prima di fare le mie considerazioni.
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 02, 2010 10:32 am

Grazie Algiuga Embarassed , quando terminerò con la cronologia posterò alcune chicche, inoltre farò di tutto per postare l'ultima intervista fattagli presso gli studi di una radio svizzera nel lontano 18/05/1979.


Mou
Torna in alto Andare in basso
juliet
Stordita d.o.c.
Stordita d.o.c.
avatar

Femminile Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 57
Località : pr. di milano
Umore Umore : felino, vulcanico

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 02, 2010 10:41 am

cavoli mou come sei bravo, non conoscevo tutte queste cose di lucio.
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 02, 2010 10:45 am

Grazie Juliet, arriveranno altre notizie, e tra non molto inizierò con il periodo panelliano, quello che in molti, purtroppo, non hanno accettato.
Peccato....


Mou
Torna in alto Andare in basso
juliet
Stordita d.o.c.
Stordita d.o.c.
avatar

Femminile Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 57
Località : pr. di milano
Umore Umore : felino, vulcanico

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 02, 2010 11:07 am

Citazione :
panelliano

intendi panelli come autore? non sono molto ferrata in questo
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 02, 2010 11:21 am

Pasquale Panella, quello che ha contribuito con Cocciante nel Notre Dame de Paris.

Una notizia: Pasquale era conosciuto già nel 1979, scrisse il brano - Barbara - di Enzo Carella, il suo pseudonimo era "Duchesca".


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 02, 2010 3:41 pm

Nel 1986 (..ma nasce anche mio figlio cheers ) esce - Don Giovanni - e Lucio torna per due mesi in vetta alle classifiche.

I testi sono di Pasquale Panella (poeta romano, figlio di un sindacalista). Battisti scrive prima la musica e poi Panella vi adatta le parole.

Lucio presenta il disco alla casa discografica e quando gli viene chiesta qualche spiegazione sui testi, non facili, si rivolge a Panella:"Spiegaglieli tu, dai" dice.




Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 03, 2010 9:10 am

1988, esce il nuovo disco - L'apparenza -, per tre settimane primo in classifica, sempre in coppia con Pasquale Panella e suonato dalla Philarmonic Orchestra di Londra al Roundhouse a Camden Town, luogo storico del punk inglese, inciso in 45 giorni sotto la direzione di Gavyn Wright, prodotto dal 23enne Robin Smith.

Battisti manda il nastro con il nuovo disco al suo collaboratore di fiducia, quello che cura i suoi affari, dalla casa discografica agli affitti.

"L'hai ascoltato, che te ne pare?", gli domanda.
"L'ho sentito poco e male, lo devo ancora digerire", si sente rispondere.
"Io faccio musica, non biscotti", risponde seccamente Lucio.

Il rapporto, che durava da vent'anni, finisce in quel preciso momento.



Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 03, 2010 9:22 am

Il nuovo lavoro sopraccitato lo considero uno tra i più belli dell'era panelliana, e il brano che posto sotto rientra nei miei gusti, un brano che merita di essere ascoltato.




Mou
Torna in alto Andare in basso
hermes



Maschile Messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 53
Località : romano abusivo
Umore Umore : al vaglio

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 03, 2010 5:52 pm

a me piacciono entrambi. sia il battisti de "la collina dei ciliegi, sia quello di
"l'apparenza", colgo l'occasione per chiederti invece di un brano che mi sembra una via di mezzo, o comunque diverso, "una donna per amico", al quale sono legato particolarmente.
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 04, 2010 9:00 am

Carissimo Hermes, quando termino la cronologia farò "un giro" dei brani che hanno fatto grande Battisti, Una donna per amico è un brano stupendo, anche a me piace tanto.

Un ricordo: Il brano, nel 1978, vendette nel giro di pochissimi giorni la bellezza di 600 mila 45 giri, e in quel lontano periodo questa cifra fece scalpore.


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 04, 2010 9:19 am

Nel 1990, dopo aver scelto la nuova casa discografica nella Sony (che firma con lui un contratto per poco meno di due miliardi), Battisti fa uscire il 22 ottobre - La sposa occidentale -, con l'ormai collaudato Panella che ha scritto, in questo caso, per primo i testi e quindi Lucio la musica.

E' stato inciso, come ormai prassi, a sud di Londra, nel Surrey, presso lo studio di registrazione di Greg Walsh che l'ha prodotto come - Una donna per amico -, prima di lavorare anche per Ornella Vanoni, scelta che gli costò il contratto per - L'Apparenza -, Lucio non ammette "tradimenti" di questo tipo.



Mou
Torna in alto Andare in basso
juliet
Stordita d.o.c.
Stordita d.o.c.
avatar

Femminile Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 57
Località : pr. di milano
Umore Umore : felino, vulcanico

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 04, 2010 12:25 pm

Una donna per amico....mou, mi ricorda un ragazzo con una mini minor rossa col tetto bianco.....
Torna in alto Andare in basso
hermes



Maschile Messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 53
Località : romano abusivo
Umore Umore : al vaglio

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 04, 2010 12:34 pm

eh eh! vecchia volpe.
così ci tieni incollati al topic.
Torna in alto Andare in basso
juliet
Stordita d.o.c.
Stordita d.o.c.
avatar

Femminile Messaggi : 2143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 57
Località : pr. di milano
Umore Umore : felino, vulcanico

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 04, 2010 12:39 pm

Citazione :
E' stato inciso, come ormai prassi, a sud di Londra, nel Surrey, presso lo studio di registrazione di Greg Walsh che l'ha prodotto come - Una donna per amico -, prima di lavorare anche per Ornella Vanoni, scelta che gli costò il contratto per - L'Apparenza -, Lucio non ammette "tradimenti" di questo tipo.
ke vuoi dire mou, ke battisti non voleva ke ki lavorava x lui lo facesse anke x altri?
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 04, 2010 1:27 pm

Sì, lui voleva il massimo rispetto in tutto, a lui piaceva che tutti rispettassero i "contratti".


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 11, 2010 3:18 pm

Nel 1992 - Cosa succederà alla ragazza -, il nuovo disco sempre con i testi di Pasquale Panella, è ancora un evento atteso.

Di quell'anno è la sua ultima puntata, in incognito, a Poggio Bustone, dove la famiglia Battisti conserva ancora la casa di Via Roma.

Il 5 marzo '93 Lucio Battisti compie 50 anni.





Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 11, 2010 3:36 pm

Ebbene, questo è l'ultimo lavoro di Lucio Battisti.

Agosto 1994, - La Voce - pubblica un'anticipazione sul suo nuovo disco: si chiamerà - Hegel - e avrà in copertina il nome dell'autore, il titolo e una "E".

Nell'attesa, davvero palpabile, del nuovo disco di Battisti, Pasquale Panella, detto Lino, sposato con Wanda, un figlio di nome Silvano, inizierà a parlare (per qualcuno a straparlare).

Le dighe si aprono il 25 agosto con due interviste in cui non è importante quello che Panella dice ma il fatto che dica: per la prima volta si è rotto un accordo che voleva il silenzio più rigoroso sul suo lavoro col musicista di Poggio Bustone.

Il disco si annuncia in uscita il 29 settembre, una data battistiana (dell'era Mogol) che contraddice il proverbiale mistero che aveva avvolto i quattro lavori precedenti e "puzza" di tecnica promozionale.

Le parole di Panella intanto diventano pietre - "CON LUCIO HO CHIUSO " -.







(...Fine)


Mou
Torna in alto Andare in basso
Enim
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 1143
Data d'iscrizione : 19.01.10
Età : 57
Località : prov. di Napoli
Umore Umore : ..............

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Gio Mar 11, 2010 7:42 pm

complimenti Mou.... hai riassunto i passaggi salienti della produzione musicale e della vita di Lucio Battisti (uno dei pilastri portanti della musica italiana).....
Mi è davvero piaciuto leggere ed ascoltare questo post....... di nuovo bravo!
afro ciao....


Enim
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 17, 2010 2:58 pm

Adesso a "ruota libera" nell'approfondire ancora di più il grande Lucio Battisti.

A tutti una buona lettura e buon...ascolto.


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 17, 2010 3:31 pm

Il disguido


Lucio Battisti nel 1968 incise la canzone - Il vento -, reinterpretata dai Dik Dik e poi proposta dai Rokes in versione inglese per il mercato statunitense.

Tutto bene fin qui, essendo quella del "prestito" delle canzoni, una pratica consolidata.
Ma l'incidente avviene quando nell'etichetta dei dischi viene attribuita la stesura della canzone a Shapiro, anzichè all'infaticabile coppia Mogol/Battisti.

Si trattò di una svista o di una disinvolta appropriazione?

Shapiro risponde all'intervistatore cadendo dalle nuvole:
"Mi fai una domanda su quarantamila anni fa. Ricordo che a me piaceva molto la canzone che cantavano i Dik Dik, e pensavo che potevamo farla meglio noi. Quindi abbiamo avuto questo grande punto di megalomania e l'abbiamo fatta in inglese intitolandola - When the wind arise -.

A questo punto l'intervistatore fa notare a Shapiro che nel 45 giri non veniva citato Lucio Battisti.

Shapiro:"Ma secondo me questa è una di quelle... Qualcuno ha proprio sbagliato tutto, in genere dovrebbe essere Mogol/Battisti/Shapiro, visto che ho fatto io il testo in inglese. Ma stiamo parlando degli anni sessanta, quando la gente rubava canzoni di americani e le rifirmavano qui in Italia, quindi che abbiamo sbagliato il nome è il minimo che possa succedere. Sono dei casi poco clamorosi".

Mogol risponde:
"Sono molto stupito di questo, perchè Shapiro l'ho conosciuto come un artista che ha fatto sempre cose originali. Lui ha copiato il testo e la musica, quindi gravissimo.
Spero che sia un equivoco e spero che ci sia una motivazione, perchè questo è avvenuto, che non sia solo un costume.
Io, per esempio, non l'ho mai fatto neanche con un rigo, e neanche Lucio Battisti".




Mou
Torna in alto Andare in basso
Danae
Admin
Admin
avatar

Femminile Messaggi : 2134
Data d'iscrizione : 18.01.10
Età : 58
Località : Caserta
Umore Umore : tiepido

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Lun Mar 22, 2010 2:04 am

Mou sta facendo un lavoro bellissimo e impegnativo anche di memoria. Da questo si vede l'amore che ha per questo mito e spero non gli dia noia una chicca mia su Battisti..

Quando aspettava il figlio all'inizio disse di volerlo chiamare Luca...Un giorno, mentre lavorava con la Maionchi le disse: "Ho deciso il nome di mio figlio"!
-Bene...come lo chiamerete??
-Erno!!-
-Erno???-ripetè stupita la Maionchi..-E' bruttissimo!!-
-Ma sai..-, rispose Lucio, -così di me si dirà...: Quello è Il Padre d'Erno"-.


Smile....scusa Mou..


.



Chi ama per gioco se ne pentirà quando per gioco sarà amato (J.Morrison)



Si sbaglia sempre..Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia..Si sbaglia per imparare.
Imparare a non ripetere mai certi sbagli. Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato. Si sbaglia per crescere e per maturare. Si sbaglia perchè non si è perfetti..(Bob Marley)



.






.


Ultima modifica di Danae il Mar Mar 23, 2010 10:57 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
http://ilvascello.forumattivo.com
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Lun Mar 22, 2010 4:53 pm

E perchè dovresti scusarti?, anzi, è bello sapere che altri "mi pensano".

Mi spiego.

Sono convinto che ogni volta che viene fuori un qualcosa inerente a Lucio, qualcuno/a dirà:"Ecco, parlano di Battisti come fa quel rompisc...di Mou nel forum". Embarassed

Grazie per il...pensiero. Laughing


Mou
Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 23, 2010 10:47 am

Questa è una delle più belle canzoni che Panella e Battisti potessero mai scrivere. Eccezionale la trama musicale di questo pezzo, come da tradizione eterogenea, e ricca di impensabili combinazioni di accordi.
Ma l'aspetto più interessante è l'incessante rincorrersi del tema del piano con quello della chitarra, la quale spesso si lascia trasportare in assoli a dir poco eterei.
Lo stile si avvicina alla produzione del 1986 (Don Giovanni), ma, differentemente da questa, possiede uno straordinario impeto, che rende la canzone più "viva".




Mou
Torna in alto Andare in basso
Danae
Admin
Admin
avatar

Femminile Messaggi : 2134
Data d'iscrizione : 18.01.10
Età : 58
Località : Caserta
Umore Umore : tiepido

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 23, 2010 10:59 pm

Citazione :
Ecco, parlano di Battisti come fa quel rompisc...di Mou nel forum".
Scherzi?? io credo che sia un privilegio avere tante notizie su Lucio nazionale di cui molte sconosciute ai più..
Un ringraziamento particolare da parte mia per questo tuo fantastico impegno!


.



Chi ama per gioco se ne pentirà quando per gioco sarà amato (J.Morrison)



Si sbaglia sempre..Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia..Si sbaglia per imparare.
Imparare a non ripetere mai certi sbagli. Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato. Si sbaglia per crescere e per maturare. Si sbaglia perchè non si è perfetti..(Bob Marley)



.






.
Torna in alto Andare in basso
http://ilvascello.forumattivo.com
maga

avatar

Femminile Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 53
Località : milano
Umore Umore : variabile

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mar Mar 23, 2010 11:09 pm

Citazione :
Sono convinto che ogni volta che viene fuori un qualcosa inerente a Lucio, qualcuno/a dirà:"Ecco, parlano di Battisti come fa quel rompisc...di Mou nel forum". Embarassed

E' così
Torna in alto Andare in basso
Danae
Admin
Admin
avatar

Femminile Messaggi : 2134
Data d'iscrizione : 18.01.10
Età : 58
Località : Caserta
Umore Umore : tiepido

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 24, 2010 12:07 am

Citazione :
E' così

daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii


.



Chi ama per gioco se ne pentirà quando per gioco sarà amato (J.Morrison)



Si sbaglia sempre..Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia..Si sbaglia per imparare.
Imparare a non ripetere mai certi sbagli. Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato. Si sbaglia per crescere e per maturare. Si sbaglia perchè non si è perfetti..(Bob Marley)



.






.
Torna in alto Andare in basso
http://ilvascello.forumattivo.com
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 24, 2010 11:25 am

maga ha scritto:
Citazione :
Sono convinto che ogni volta che viene fuori un qualcosa inerente a Lucio, qualcuno/a dirà:"Ecco, parlano di Battisti come fa quel rompisc...di Mou nel forum". Embarassed

E' così


Allora non mi ero sbagliato che......"è così"!!!!!!!


p.s.
Grazie Danae, meno male che ci sei tu!


Mou
Torna in alto Andare in basso
maga

avatar

Femminile Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 53
Località : milano
Umore Umore : variabile

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 24, 2010 11:37 am

Citazione :
p.s.
Grazie Danae, meno male che ci sei tu!

Certo. meno male ke c'è lei...

Ma se lei ti conoscesse da trent'anni, e un giorno si e uno no sente nominare Battisti, sarebbe così buona?

Torna in alto Andare in basso
Mou
MM
MM
avatar

Maschile Messaggi : 981
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 64
Località : San Severo (Fg)
Umore Umore : Ok.

MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   Mer Mar 24, 2010 11:42 am

Ho capito, però c'è anche da dire che sia nel giorno "sì" sia nel giorno "no", ci sei sempre tu, ed è questa la cosa che mi interessa di più, averti sempre al mio fianco anche se "mi sopporti".


Mou
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Storia di Lucio Battisti.   

Torna in alto Andare in basso
 
Storia di Lucio Battisti.
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il vascello verde ramarro di Pigiama Party :: Non solo canzonette :: "Ti racconto Lucio"-
Andare verso: